Educatrice progetta e conduce laboratori di cucina per bambini

Se ascolto dimentico,

se vedo ricordo, se faccio capisco

cit. Bruno Munari

 

Nasce quindi un cappello da cuoco magico di nome Arcimboldo e..un laboratorio itinerante dove il fare prevale sul dire...🍽

Ispirato al Metodo Montessori

Maria Montessori, promuoveva gli spazi di vita pratica:  “La mano é l’organo dell’intelligenza”

Il metodo Montessori prevede esercizi di vita pratica che hanno lo scopo di aiutare i bambini a sviluppare le loro abilità motorie e la coordinazione occhio-mano, fondamentali per lo sviluppo cognitivo; molte delle attività  svolte negli asili Montessori vedono appunto i bambini in cucina.

Un laboratorio dove la sperimentazione sarĂ  piĂą importante del risultato. Tagliare, sbucciare, rompere un uovo, frullare, assemblare... azioni scontate per gli adulti, ma non per i bambini.

Il bambino troverĂ  materiali scelti con cura, che supporteranno la sua autonomia nello svolgimento della ricetta.

Il bambino verrà automaticamente stimolato ad assaggiare, conoscere nuovi alimenti e consistenze.     

Il laboratorio mette a disposizione:  

✔️ per ogni chef utensili da cucina adatti alla sua età  ( come coltelli, fruste, matterello, mini tortiere...)

✔️ricette riadattate in modo che ogni piccolo cuoco/a possa cimentarsi nell’esecuzione

✔️schede di supporto 

✔️Libri/fiabe sul tema del cibo

✔️Giochi divertenti sull’educazione alimentare

✔️ Ricettario/ricetta da portare a casa             

Con l’introdizione di Arcimboldo nei miei laboratori si fa strada l’idea di creare due percorsi didattici differenziati

Da dove viene il cibo?

Questo percorso permetterà ai piccoli chef di scoprire, oltre al piacere di cucinare, da dove proviene il cibo che troviamo quotidianamente sulla nostra tavola. 

 

A cosa serve il cibo? Perché mangiamo?

Un percorso legato all’educazione alimentare, nel quale grazie alle ricette svolte, verranno trattate le tematiche: piramide alimentare, piatto equilibrato, disco alimentare per l’infanzia.

 

La fonte delle informazioni e del materiale utilizzato appartiene alla societĂ  Svizzera di nutrizione ssn, Promozione della Salute Svizzera, Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV/2011.

Percorso “Il viaggio del seme di cacao”

Un percorso pensato per gli appassionati del cioccolato.

Un percorso di sole ricette a base di cioccolato.

Un percorso legato alla storia del seme di cacao, dove cresce, la sua lavorazione.Come diventa cioccolato? Ma anche una riflessione sul mercato del cacao.

Storie, libri e filastrocche tutto a base di cioccolato. 

 

 

Cari genitori, perché offrire un laboratorio di cucina ai vostri figli?

âś” aiuta a stimolare le capacitĂ  manipolatorie

✔ aiuta a prendere dimestichezza con l’uso di piccoli utensili (ad es. taglia-mela, tagli-uova, frusta)

✔ promuove la capacità di fare da soli, la fiducia in sè stessi e dà la soddisfazione in poco tempo di vedere il risultato del proprio operato

✔ favorisce un primo approccio alla sequenzialità, gli ingredienti vanno amalgamati con un certo ordine

✔ stimola attraverso tutti i sensi, perché consente di saggiare le consistenze dei vari ingredienti, annusare e scoprire nuovi sapori, ho visto bambini che dopo aver tagliato la frutta hanno anche voluto assaggiarla, tutto ciò senza forzatura.

✔ quindi è il primo passo verso l’educazione alimentare: imparando di cosa è fatto, il bambino inizia ad acquisire consapevolezza sugli alimenti che mangia.

 

Informazioni Generali

🍡I laboratori  prevedono da 1 incontro a quanto si desidera, della durata di 1 ora e 30 massimo 2 ore.

🏠Verrà svolto presso il comune interessato. Sarò io ad organizzare tutto il materiale necessario. 

⚒Il locale nel quale verrà svolto il laboratorio non deve disporre necessariamente di una cucina, in quel caso le ricette pensate non prevedono cotture o la cottura viene effettuata a casa 

👫Il numero di bambini potrebbe variare dal tipo di laboratorio, resta comunque un massimo di 6/7 partecipanti per gruppo o verrà accordato con l’ente interessato.

đź“Ś I miei laboratori non sono corsi di cucina

🍡Possono essere attivati da Associazioni, Gruppi genitori, Assemblee Scolastiche o diventare, con la collaborazione dei docenti titolari, dei progetti didattici di educazione alimentare per scuole elementari e scuole dell’infanzia